Martedì, 10 23rd

Last updateLun, 22 Ott 2018 6pm

Una Quercia con radici solide e molto profonde

Il “Palio Città della Quercia” anticipa l’appuntamento con l’atletica mondiale di qualche giorno rispetto alla tradizione collocazione di fine agosto- inizio settembre. L’edizione numero 54 del meeting di Rovereto è fissata nel calendario internazionale alla data di giovedì 23 agosto, a poco più di una settimana dalla conclusione dei Campionati Europei di Berlino. L’anticipo è stato deciso per evitare la concomitanza con altri meeting di livello mondiale (Zurigo, Bruxelles, Zagabria, oltre a Rieti e Padova).

Rovereto, il meeting più antico dell’atletica italiana ed uno dei più antichi del mondo, continua dunque la sua storia, nonostante le difficoltà crescenti per sopravvivere in un contesto di alto livello. L’U.S. Quercia Trentingrana, cui fa capo il Comitato Organizzatore del “Palio”, si sta anche adoperando per il rifacimento della pista dello stadio comunale, logorata dagli anni e dall’utilizzo molto intenso per allenamenti e gare.

Il programma tecnico del meeting è stato definito da tempo, in accordo anche con la Federazione Europea.

Gare maschili: 100 – 400 – 800 – 5000 – 110 hs – alto- lungo- giavellotto – 1500 Under 23.

Gare femminili: 100 – 400 – 800 – 3000 – 400 hs – asta- giavellotto – 1500 under 23.

Prima delle gare internazionali ci sarà il prologo con le gare giovanili, le gare master ad invito, le gare per atleti disabili. Il tutto a partire dalle ore 18.00 con conclusione verso le 22.15. Come ormai da oltre 45 anni, ci sarà la copertura televisiva per circa due ore su Rai Sport.

La storia del “Palio” è nobilitata dalla presenza di atleti di 101 Nazioni, in rappresentanza di tutti i continenti e di oltre un centinaio di campioni olimpici e mondiali.

Sei qui: Home Una Quercia con radici solide e molto profonde