Mercoledì, 06 19th

Last updateLun, 17 Giu 2019 8am

Vedo...Cosa avete in mano? Per adesso un tris

Colpita e affondata. Per la terza volta consecutiva. Sbaragliata la concorrenza, sempre più agguerrita, il Gruppo Sportivo Montegargnano ha ricevuto domenica scorsa il trofeo quale prima classificata tra le settanta società iscritte nel 2018 all’Hinterland Gardesano. Occasione per la consegna, il tradizionale quanto partecipato pranzo sociale dell’Hinterland al ristorante "Al Monastero" di Soiano del Lago.

Ovazione al momento della consegna del trofeo alla nutrita delegazione di atleti del GS del Monte, presieduto da Marco Forti. Nel cui cognome sta – nomen omen, come scrissero i Padri latini – la componente prima del DNA di ragazze e ragazze che vestono i colori del Gs nostro, che ha sede all’ombra del Pizzocolo. Nella piccola patria di Navazzo. Sono stati i migliori, con vittorie e piazzamenti di tutto rilievio, nelle 93 corse in cui sono stati impegnati lo scorso anno. Con costanza, passione, continuità. Impegno encomiabile, frutto di autentica passione per lo sport. Un confronto in cui hanno avuto come principali antagonisti gli amici-nemici dell’Atletica Gavardo ’90. In conclusione sono stati 27.836 i punti messi insieme nel 2018. Ampio il  margine sulla società gavardese (20.227). In terza piazza l’Atletica Falegnameria Guerrini (19.599).

Il trofeo consegnato alla segretaria del GS, Clementina Bodei, ha preso ancora una volta la strada del Monte. Terzo tornante superato. E già qualcuno lancia segnali di poker in vista. Sarà dura, ma non ci si tira indietro. L’anno appena iniziato vede una volta ancora il duello tra le prime due del 2018. Per ora, guida l’Atletica Gavardo ’90. Ma c’è tempo. Ai runners del Monte non fanno difetto cuore e gambe. Volontà di ferro. Sarà battaglia dura fino all’ultima corsa. Già da domenica prossima 10 gennaio, quando si giocherà in  casa. A Villa di Gargnano, per la classica Villa-San Valentino. Occasione anche per la consegna dei premi del circuito «Sognando Olympia-Tokyo 2020». Saranno nove e dispari i chilometri sui quali confrontarsi. Su e giù per le prime pendici della montagna che tiene i piedi a mollo, nell’acqua del lago. Tutti di corsa. Senza un attimo di tregua. Sportivamente.

written by Enzo Gallotta, runner, gost writer, speaker, public relation man of Montegargnano Sport Club; photo by Giuseppe Cherubini: al centro con gli occhiali Andrea Pini, il «senatore» del gruppo; con il prestigioso trofeo Clementina Bodei, efficientissima segretaria del GS.


Sei qui: Home Vedo...Cosa avete in mano? Per adesso un tris