Domenica, 07 21st

Last updateGio, 18 Lug 2019 11am

Un interessante quesito di Mafalda: voi che dite?

La vignetta, che ha per protagonista quella linguaccia di Mafalda, personaggio immaginario protagonista dell'omonima striscia a fumetti realizzata dall'argentino Joaquín Lavado, in arte Quino,  mi è stata girata da una persona amica di lingua spagnola. Le parole sono di facilissima interpretazione, ma per semplice chiarezza traduco:" Se scippo un politico, si tratta di furto o di rimborso?". Vien da sorridere, ma quanta amarezza, pensando alle ignobili vicende che leggiamo ogni giorno e che ci raccontano di malversazioni vere a danno dei cittadini da parte di politici e amministratori locali. L'ennesimo furto a danno dei cittadini è quello perpetrato da questa specie di «banda» che comanda ora nel nostro Paese: di punto in bianco ha raddoppiato - da 100 a 200.000 Euro - la soglia dei patrimoni del possessore che abbia perduto soldi nelle banche fallite e quindi può ottenere rimborsi automatici. Grottesco! Ma si sa: fra un mese ci sono le elezioni, allora meglio distribuire soldi pubblici a piene mani. Soldi uguale voti. Disse una volta un grande economista italiano, Tommaso Padoa Schioppa:«Il nostro è un Paese nel quale il denaro di tutti è il denaro di nessuno». Chi ha sbagliato a investire il proprio denaro, rincorrendo la chimera di facili guadagni, deve solo ricordare che «chi è causa del suo mal pianga se stesso». E, in ogni caso, dove ci fossero gli estremi di comportamenti illeciti, paghino le banche incriminate. Ma non con i soldi pubblici.

Sei qui: Home Un interessante quesito di Mafalda: voi che dite?