Martedì, 09 17th

Last updateMar, 17 Set 2019 8am

A Gargnano gli eredi di Segovia, Yepes, de Lucía...

Esagerato accostare dei giovani ai nomi di tre fra i massimi interpreti di questo straordinario strumento musicale, la chitarra? Dal grande virtuoso classico Andrés Segovia all'emozionante Narciso Yepes all'estroso mago del flamenco Paco de Lucía. Da 44 anni Gargnano propone gli Incontri Chitarristici che ampliano il programma del Concorso Internazionale riservato ai giovani di tutto il mondo. Ideatore, direttore, Oscar Ghiglia (che di Gargnano è cittadino onorario), che proprio sotto la guida di Segovia si perfezionò alla Accademia Chigiana di Siena. Concertesta acclamato in tutto il mondo, ma anche promotore di iniziative volte alla formazione e al perfezionamento dei giovani. Quella di Gargnano è una delle sue «creature». Si inizia domani sera, nel tradizionale anfiteatro della Sala Castellani, con il concerto di apertura del giovane Marco Piperno, che con Ghiglia  si è perfezionato a Siena. Giovedì (qualificazioni) e venerdì (la finale) tutta la scena sarà per i giovani del Concorso Internazionale. Auguriamoci una partecipazione di pubblico almeno dignitosa, soprattutto per i giovani.

Sei qui: Home A Gargnano gli eredi di Segovia, Yepes, de Lucía...