Martedì, 07 16th

Last updateVen, 12 Lug 2019 11pm

Asociación Española de Estadísticos de Atletismo: Boletín numero 103, aprile 2019

SPORT Atletica leggera 
AUTORE vari, in questo numero: José Guilloto, Antonio Cordero, José Luís Hernández, Ignacio Mansilla, Miguel Villaseñor, José María García, Crisanto Martín 
EDITORE Asociación Española de Estadísticos de Atletismo 
CONTENUTO Altro bollettino «pesante», corposo, un ladrillo, un mattone, direbbero i cittadini di lingua spagnola: 634 pagine. Prevalentemente di compilazioni numeriche infinite: i tremila migliori risultati dei 3000 metri siepi (compilati da Antonio Cordero che fu per parecchi anni mio collaboratore per la compilazione delle liste mondiali che erano parte del mio lavoro alla I.A.A.F.); l'Annuario spagnolo 2017 - 2018; la cronologia dei primati e le migliori prestazioni sempre spagnoli, egli atleti U20, vale a dire quelli che sempre abbiamo conosciuto come juniores. Per i miei gusti attuali, i due lavori che maggiormente mi hanno interessato sono la revisione dell'Annuario spagnolo 1951 e le liste nazionali cubane di tutti i tempi.

La copertina e una paginetta interna sono dedicate alla memoria di José Luís Torres, un longevo lanciatore di peso e di disco, molte volte campione e primatista nazionale. Conclusa la carriera di atleta, fu allenatore e insegnante. Torres fu il primo atleta spagnolo a partecipare in un Campionato europeo: fu nel 1950, a Bruxelles, dove, il 24 agosto, non superò la qualificazione, 38.92. Aveva la bella età di 97 anni.

UNA FRASE  
ACQUISIZIONE In quanto socio della AEEA in regola con il pagamento della quota annuale di adesione alla Asociación.
ANNOTAZIONI Nella mia «Collezione/ Biblioteca dell'atletica» ci sono tutti i 103 numeri dei bollettini pubblicati dagli statistici spagnoli.

 

 

Sei qui: Home Cartastorie Asociación Española de Estadísticos de Atletismo: Boletín numero 103, aprile 2019