Martedì, 10 23rd

Last updateLun, 22 Ott 2018 6pm

Gli Ufetti sono sbarcati, ossia sono scesi di barca

 

Testo ricevuto da Garda Grandi Eventi per CV Gargnano 2018, foto di Renzo Domini (CVG)
 
GARGNANO – Il Campionato italiano «Ufetto 22» è stato vinto da «Gmt-Econova» di Giorgio Zorzi, del Club Diavoli Rossi Desenzano. A bordo con lui c'erano Alessandra Gaoso e Mara Trimelloni. Zorzi si è imposto grazie ai migliori piazzamenti sul secondo, il team sebino di «Mojito» con Accattino-Passeri-Foresti (CV Sarnico), finito a pari punti (16). Terzo è il vincitore della Euro Cup 218 di questa classe (disputata in Germania), il toscolanese Davide Bianchini, portacolori della Canottieri Garda, con «Frisbee» (CV Torbole). Quarto è Checco Barbi di «Turboden» (Canottieri Garda), quinti i primi junior con i "gemelli" Fabio e Diego Larcher (Canottieri Garda), con la pluricampionessa mondiale ed europea (quest'anno con il Waspz) Margherita Porro e Fabrizio Albini (CV Gargnano). In classifica trovano poi posto Roberto Rossi (ANS Sulzano), Giacomo "Rodolfo" Giambarda (CV Gargnano), altro junior, con i salodiani Simone Dondelli e il campione italiano 29 Er  Nicola Torchio, seguiti  dagli altri ragazzi della Canottieri Garda, Cestari-Carbonelli con l'altro tricolore 29Er Giovanni Boletti. Poi c'è  il francese Yann Masse (primo degli stranieri), Remo Capitanio, altro sebino di Sarnico, Andrea Scarpa (Chioggia). In  13esima posizione la medaglia d'argento europea del 29Er, Michelle Waink (CV Gargnano) con Gambarin, Gadotti e l'amatrice Hofer, primo equipaggio tutto al femminile. 
Il campionato si è sviluppato su  sei prove, tre nell’ ultima giornata, queste caratterizzate sempre un bel Pèler da nord. Alla fine hanno vinto i "vecchi",  ma i giovani con una sola giornata di test su questo monotipo, si sono difesi benissimo.
Il settembre del Circolo Vela Gargnano continua ora il prossimo week end con la 13esima «Childrenwindcup», non solo regata anche grande festa, ospiti i piccoli (con familiari, volontari dell'ABE, medici e infermieri) dei reparti di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale dei Bambini del Civile di Brescia.

Sei qui: Home Gli Ufetti sono sbarcati, ossia sono scesi di barca