Venerdì, 04 26th

Last updateVen, 26 Apr 2019 10am

Un interessante quesito di Mafalda: voi che dite?

Visite: 1

La vignetta, che ha per protagonista quella linguaccia di Mafalda, personaggio immaginario protagonista dell'omonima striscia a fumetti realizzata dall'argentino Joaquín Lavado, in arte Quino,  mi è stata girata da una persona amica di lingua spagnola. Le parole sono di facilissima interpretazione, ma per semplice chiarezza traduco:" Se scippo un politico, si tratta di furto o di rimborso?". Vien da sorridere, ma quanta amarezza, pensando alle ignobili vicende che leggiamo ogni giorno e che ci raccontano di malversazioni vere a danno dei cittadini da parte di politici e amministratori locali. L'ennesimo furto a danno dei cittadini è quello perpetrato da questa specie di «banda» che comanda ora nel nostro Paese: di punto in bianco ha raddoppiato - da 100 a 200.000 Euro - la soglia dei patrimoni del possessore che abbia perduto soldi nelle banche fallite e quindi può ottenere rimborsi automatici. Grottesco! Ma si sa: fra un mese ci sono le elezioni, allora meglio distribuire soldi pubblici a piene mani. Soldi uguale voti. Disse una volta un grande economista italiano, Tommaso Padoa Schioppa:«Il nostro è un Paese nel quale il denaro di tutti è il denaro di nessuno». Chi ha sbagliato a investire il proprio denaro, rincorrendo la chimera di facili guadagni, deve solo ricordare che «chi è causa del suo mal pianga se stesso». E, in ogni caso, dove ci sono gli estremi di comportamenti illeciti, paghino le banche. Ma non con i soldi pubblici.

Fra il silenzio sovrano dei bei monti...

Visite: 4


Buon 25 aprile a tutti. Anche a quelli che oggi faticano a comprendere perché ci è tanto necessario.

Con queste parole il giornalista Gad Lerner  ha concluso il suo bell'articolo  pubblicato sul quotidiano «la Repubblica» martedì 23 aprile. Parole che dovrebbero essere di monito a tutti, donne e uomini, che hanno ancora il senso dello Stato e della Repubblica nata dalla Resistenza, e sentono imperioso l'anelito alla libertà e alla convivenza civile e rifiutano l'assurda esibizione di mitra e di braccia tese che ricordano solo barbarie che dovrebbero essere sepolte per sempre.

Si veleggia di qua, ma la vittoria va di là

Visite: 4


GARGNANO – Il Garda, costa lombarda, ha ospitato il quarto "Meeting Giovanile – Trofeo Centrale del latte di Brescia", riservato al doppio «Rs Feva». Dopo sette gare il successo è andato ai veronesi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi (Circolo Nautico di Castelletto-Brenzone). Secondi i fratelli Francesco e Raffaella Trucchi (CN Del Savio), terze, e, ovviamente, prime delle ragazze, Sofia Delfina Gabbricci e Vittoria Sampieri (CN Del Savio), già vincitrici assolute nel 2018. Seguono Bottura-Cecchetti (CV Ravennate), Torroni-Gatta (CN Del Savio), Savoldi-Ariotti (ANS Sulzano), Gentili-Cusimani (Marina di Carrara), Jacopo Albini e Alessio Vicentini (Circolo Vela Gargnano).

In occasione delle regate si è svolto, per il secondo anno consecutivo, l’interessante progetto di alternanza scuola-lavoro degli studenti del Polo-Bazoli di Desenzano, grazie al supporto di Garda Uno Lab, inserito tra le iniziative di #Visit Brescia. Tra i premi assegnati alcune stampe su vele realizzate dal fotografo Valter Pescara. (Foto Garda Uno Lab)

Quel piccolo, silenzioso paradiso di Costa

Visite: 8

Costa, un piccolo, appartato, arroccato borgo, di cui sono innamorato, da sempre. E sempre piú chiuso nella sua solitudine. Ringraziando il cielo, esiste ancora Franco Ghitti con i suoi amici. Lunga vita a loro! E lunga vita a Costa! Andateci a fare questo giro, ne vale la pena...per chi ha le gambe appena appena buone e non soffre di lombosciatalgia.

Da domani a sabato il quarto «Easter Meeting»

Visite: 13

BOGLIACO DI GARGNANO –  Inizia domani l’Easter Meeting Internazionale-Trofeo Centrale del latte di Brescia, riservato ai doppi di «Rs Fev e 500», organizzazione, come per tante altre regate, curata dal Circolo Vela Gargnano. Barche in acqua da giovedì a sabato tra Gargnano e Bogliaco. Sarà la quarta edizione dell’evento giovanile. Si corre sul lembo di lago che ha ospitato nel 2014 il Campionato d’Europa di questa interessante carena in doppio. 

Gargnano vanta due titoli mondiali conquistati da suoi velisti: Andrea Francesca Dall’Ora e Gianluca Virgenti. Andrea Francesca vinse il Mondiale nel 2013 come prodiera della timoniere sebina Margherita Porro; Gian Luca a prua del veronese Leonardo Stocchero il Mondiale assoluto nel 2012 in Inghilterra. Nel 2011 poi Andrea Francesca come timoniere vinse il tricolore quando con lei c’era a prua Gian Luca Virgenti. La tradizione del «Feva» per Gargnano è continuata negli anni con i Campionati italiani Under 19, vinti da Giambarda Minoni, Andreoli-Rossi  e tutto il podio degli Under 21 nel 2018. (Foto Lorenzo Domini)

Sei qui: Home